Ultima modifica: 7 Dicembre 2018

Plesso Garibaldi

scuola_secondariaSCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
Plesso “Garibaldi”

La Scuola Media Garibaldi è un edificio su due piani ubicato in una posizione centrale del comune di Milazzo. I corsi completi sono due: B e C; i corsi A, D ed E comprendono le classi prima e seconda.
La scuola possiede le seguenti strutture:

  • un auditorium, adibito anche a teatro,

  • una palestra polifunzionale coperta.

Il plesso è fornito inoltre di:

  • due laboratori multimediali corredati di LIM;

  • un laboratorio scientifico dotato di strumentazione scientifica varia tra cui tre microscopi ottici e relativi preparati alcuni plastici anche di interesse scientifico cassette riguardanti la sperimentazione tecnico-scientifica, qualche modello anatomico;

  • un laboratorio scientifico mobile;

  • un laboratorio linguistico fisso dotato di LIM e 4 laboratori linguistici mobili;

  • piccole biblioteche riguardanti i vari settori culturali;

  • carte geografiche aggiornate;

  • numerosi dizionari linguistici;

  • un laboratorio musicale: un pianoforte, pianole, strumentario percussivo, chitarre, flauti, un violino, una batteria, musicassette e registratori, blocchi stereo polifunzionali, lettori DVD;

  • fotocopiatrici; macchine fotografiche digitali.

Sono presenti, inoltre, numerosi strumenti a corredo dei laboratori, un forno per la ceramica, una lavagna interattiva (LIM) per ogni classe e una nella sala docenti.

Per gli allievi diversamente abili, l’Istituto dispone del seguente materiale specifico:

  • scatole-gioco per favorire lo sviluppo delle abilità logiche;

  • software;

  • guide didattiche per avviare all’apprendimento della lettura e della scrittura o per consolidare le capacità logiche;

  • guide didattiche e schede per l’apprendimento pratico dei numeri e del calcolo;

  • eserciziari e quaderni operativi;

  • macchina da scrivere;

  • orologio;

  • monete;

  • telefono;

  • calcolatrice;

  • N. 2 pianole;

  • materiale utile per la motricità e la musicoterapia come supporto.

La maggior parte dei laboratori e degli strumenti sono stati acquistati grazie ai finanziamenti ottenuti dai Fondi Strutturali Europei e Regionali.